Menu

Lo sapevi che?

Qual è la corretta alimentazione per i cani da caccia e sportivi?

I cani da caccia, come tutti i cani da lavoro e sportivi (sprint, agility, ecc.), hanno bisogno di molta più energia rispetto a un cane a riposo. Per l’esattezza, più del doppio! Scegliamo quindi alimenti ricchi di grassi e proteine, come bocconcini a base di carne, da somministrare in orari lontani dal momento dello sforzo fisico.

Qual è il mangime ideale?

La dieta di un cane da caccia deve considerare tre aspetti fondamentali:

  1. i grassi costituiscono la fonte di energia principale
  2. le proteine non devono mai mancare ed essere presenti in quantità elevate per ridurre il danno muscolare
  3. i carboidrati devono essere presenti in misura limitata

Pertanto, bocconi e bocconcini per cani a base di carne rappresentano il prodotto principale da somministrare ai cani da caccia e sportivi. I carboidrati devono essere presenti solo in forma di cereali estrusi, come nelle crocchette, oppure fioccati.

Un aspetto importante da considerare nei cani attivi è la necessità di prevenire le problematiche alle articolazioni, molto sollecitate durante l’attività sportiva. Può essere opportuno quindi scegliere un mangime con l’aggiunta di precursori cartilaginei come la glucosamina.

Quando è meglio somministrare i pasti?

La somministrazione ideale per un cane da caccia dovrebbe essere divisa in tre momenti:

  1. 4 ore prima dell’attività fisica: 1/3 della razione
  2. durante l’attività fisica: solo piccolissime quantità di cibo, oppure snack leggeri e facilmente digeribili
  3. 2 ore dopo l’attività fisica: la parte rimanente della razione

In generale, è importante evitare l’assunzione di pasti molto voluminosi specialmente insieme a grandi quantità di acqua prima di svolgere attività fisica, perché lo stomaco potrebbe dilatarsi in maniera pericolosa.

Quanto bisogna dargli da bere?

Durante il lavoro muscolare le perdite d’acqua del cane attraverso la respirazione aumentano fino a 5-10 volte. È fondamentale perciò un adeguato apporto di acqua fresca nel corso di tutta la giornata, superiore a quello di un cane a riposo, per prevenire ipertermia e disidratazione. Bisogna però evitare che il cane beva molta acqua poco prima di svolgere l’attività fisica, per prevenire il rischio di dilatazione dello stomaco.


Prodotti suggeriti

See all FAQs